Criteri di sostenibilitÓ

Criteri di sostenibilitÓ

Altre immagini

Scandicci 1 copyScandicci 4 copyScandicci 2 copyScandicci 3 copy

Il piano integrato "Badia a Settimo-San Colombano" Ŕ stato progettato secondo precisi criteri ecologici e bioclimatici che possono essere cosý sintetizzati: * Tessuto edilizio compatto * PermeabilitÓ rispetto all'edificato esistente ed alle aree agricole circostanti * Protezione dai venti freddi ed utilizzo del riflusso delle brezze estive * Schermature naturali dei fronti esposti a Nord (alberature sempre verdi) e a Sud-Ovest (essenze caduche) * Utilizzo degli spazi verdi per il miglioramento del comfort * Utilizzo della radiazione solare nei mesi invernali * Controllo dell'irraggiamento solare nei mesi estivi * Sistemi solari attivi e passivi * Chiusure esterne a forte inerzia termica * Coperture microventilate * Materiali da costruzione ecologici (legno, mattone, intonaci naturali, ecc.) * Utilizzo razionale delle risorse idriche (Scarichi a cacciata ridotta, getti regolati, ecc.) Per quanto riguarda i materiali invece: * materiali isolanti ecologici (sughero,fibre di legno, argilla espansa, ecc.) * infissi di legno con retrocamera (minimo 4-9-5) * intonaci e tinteggiaturea calce e terre naturali * pavimenti interni in pietra, legno, rivestimenti ceramici, cotto * pavimentazioni esterne in cotto e gres Il discorso ambientale Ŕ trasversale: una scelta accurata dei materiali naturali, in armonia con il luogo, attenua l'impatto dell'intervento ed esalta i valori ambientali dell'area; gli ampi spazi verdi che integrano le singole pertinenze degli edifici residenziali contribuiscono fortemente a ridurre l'albedo. Il tessuto edilizio risulta compatto, articolato in tipologie edilizie variegate (schiera, linea, torre), prevalentemente a guadagno solare. Sui fronti esposti a sud e sud-ovest sono previste alberature a foglia caduca, mentre in corrispondenza dei fronti esposti a nord e nord-est vengono collocate essenza sempre verdi. Gli edifici residenziali, per ognuna delle diverse tipologie, garantiscono apporti energetici differenziati a seconda dei rispettivi fabbisogni. I materiali bioecologici/ecocompatibili e le tecnologie utilizzate contribuiscono in maniera determinante all'ecosostenibilitÓ dell'intero intervento; la tipologia a torre ad esempio favorisce la ventilazione naturale degli ambienti interni generando un effetto camino sul corpo scala centrale. I due interventi IACP, attualmente in fase di realizzazione, prevedono soluzioni tecnologiche fortemente avanzate come: * boiler di accumulo centralizzato * caldaia centralizzata a condensazione * pannelli radianti a pavimento (con fluido a bassa temperatura) * contabilizzazione energetica per singolo alloggio * pannelli solari Anche l'edificio polifunzionale ubicato all'interno del nuovo parco urbano Ŕ fortemente sperimentale; dal punto di vista tecnologico, l'edificio si caratterizza per l'uso di pareti in pietra ad elevata inerzia termica, logge frangisole in legno, copertura ventilata in rame, ampie superfici vetrate protette da elementi aggettanti (in modo da favorire l'irraggiamento invernale e proteggere da quello estivo), recupero dell'acqua piovana, uso di materiali ecologici, impianti di riscaldamento a consensazione e ventilazione naturale per i mesi estivi.

O 3Pubblica assistenzaGiuncoli 36
©2017 Eos Consulting SocietÓ Cooperativa a r.l. - Via Giordani, 6 - 50121 FIRENZE - P.IVA 05021730485
Tutti i diritti riservati. Sito sviluppato da siti professionali firenze, realizzazione siti internet firenze, realizzazione siti web firenze, web design firenze WEBMASTER FIRENZE e validato XHTML